26/07 - 31/07/2016

Notizie

Indietro

La via della croce è via di speranza e di futuro

2016-07-29 / Rzym


"La Via della croce è l’unica che sconfigge il peccato, il male e la morte, perché sfocia nella luce radiosa della risurrezione di Cristo, aprendo gli orizzonti della vita nuova e piena. È la Via della speranza e del futuro. Chi la percorre con generosità e con fede, dona speranza e futuro all’umanità ”. Papa Francesco invita i giovani della GMG a donare se stessi a imitazione di Cristo.


Alle 18.00 di questo pomeriggio, al parco di Blonia tutto era pronto per l'appuntamento con la via crucis,  un itinerario spirituale e un cammino penitenziale carico di un profondo significato.
Video con canti, immagini, e messaggi, coreografie, opere artistiche, letture, sottofondi musicali, riflessioni e preghiere hanno introdotto i temi della varie stazioni. Tante iniziative che mostrano una Chiesa giovane, sensibile, portatrice di carità e di divina misericordia, che percorre un cammino tracciato dallo Spirito Santo, come  è stata l'intera vita di Gesù Cristo.
Ripercorrendo la via crucis si riscopre l'importanza di confermarsi al Signore, mediante l'attuazione della quattordici opere di misericordia, corporali e spirituali, in cui si trova la sintesi della fede cristiana.

Appena il Santo Padre ha raggiunto l'altare, è iniziato il momento della riflessione con la lettura del passo tratto dal Vangelo secondo Matteo, mentre la croce veniva condotta all'altare da diversi gruppi giovanili, che si sono, successivamente, alternati, nelle varie stazioni, con i coetanei degli altri Paesi, anche appartenenti ad associazioni cattoliche e operanti nel sociale.
L'italia è stata presente alla prima delle quattordici, rappresentata dalla Comunità di Sant'Egidio.

Ogni stazione ha rappresentato un'opera di misericordia, un richiamo a un percorso quotidiano di santità, a imitazione di Cristo, perchè, "abbracciando il legno della croce”,  ha detto Papa Francesco, "Gesù abbraccia la nudità e la fame, la sete e la solitudine, il dolore e la morte degli uomini e delle donne di tutti i tempi”.

Nel suo messaggio, Papa Francesco ha rivolto un invito a tutti i giovani a diventare protagonisti del servizio ed essere una risposta concreta ai bisogni e alle sofferenze dell'umanità. La via della croce è la via del sacrificio e dell'impegno personale, una via che non teme insuccessi, emarginazioni o solitudini, perchè nel cuore dimora la pienezza di Gesù. "E' la via della speranza e del futuro, perchè chi la percorre con generosità e fede, semina speranza”.

Maria Antonietta Manna


Questa pagina web contiene cookies. Stando su questa pagina, accetti le condizioni d'uso dei cookies.

Confermo